Edilizia sostenibile architettura bioclimatica domotica cogenerazione » Sustexpo - Nuove Energie - A Chieti 26, 27 e 28 Settembre 2013

Edilizia sostenibile

edilizia sostenibile

L’edilizia sostenibile fa riferimento a un approccio costruttivo che progetta e realizza edifici in grado di limitare gli impatti nell'ambiente. Piuttosto che un ambito disciplinare è un approccio culturale al progetto che fa riferimento alla Baubiologie (bioedilizia), nata negli anni settanta in Germania, e che si è poi sviluppata includendo i principi ecologici e il concetto di sviluppo sostenibile.

Architettura bioclimatica

L'architettura bioclimatica usa gli elementi naturali (il sole, il vento, l'acqua, il terreno e la vegetazione) per realizzare edifici termicamente efficienti in grado di soddisfare i requisiti di comfort termico, indipendentemente dall'uso di impianti di climatizzazione. L'approccio bioclimatico è legato al principio di autosufficienza e alla consapevolezza che i principali fenomeni che influiscono negativamente sull'ambiente sono causati dal consumo di grandi quantità di energia non rinnovabile. Lo scopo dell'architettura bioclimatica è il controllo del microclima interno, con strategie progettuali "passive" che, minimizzando l'uso di impianti meccanici, massimizzano l'efficienza degli scambi termici tra edificio e ambiente.

Domotica

La domotica (dal latino domus: "casa") è la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli ambienti antropizzati. Quest’area, fortemente interdisciplinare e in grandissima espansione, richiede l'apporto di molte tecnologie e professionalità, tra le quali ingegneria edile, automazione, elettrotecnica, elettronica, telecomunicazioni e informatica. Rappresenta il futuro dei nostri habitat residenziali.

Cogenerazione

In ingegneria energetica per cogenerazione si intende il processo di estrazione di energia meccanica solitamente trasformata poi sia in energia elettrica (corrente elettrica) che in calore utilizzabile per riscaldamento e/o per processi produttivi-industriali. Nella maggior parte dei casi gli impianti di cogenerazione conferiscono calore già pronto per edifici pubblici o privati. Gli impianti di piccole dimensioni diventano sempre più importanti nella fornitura individuale (case uni o plurifamiliari) e perfino impianti di cogenerazione del tipo CHP.

Piattaforma realizzata da Sofitek