Biomasse smaltimento e valorizzazione energetica dei rifiuti » Sustexpo - Nuove Energie - A Chieti 26, 27 e 28 Settembre 2013

Biomasse

biomasse

Si definisce biomassa qualsiasi prodotto delle coltivazioni agricole e della forestazione, qualsiasi residuo dell’industria della lavorazione del legno e della carta, tutti i prodotti organici derivanti dall’attività biologica degli animali e dell’uomo.

La biomassa è, quindi, qualsiasi sostanza di origine organica, vegetale o animale, destinata a fini energetici. Sia sotto il profilo strettamente ambientale: non incrementa la quantità globale di anidride carbonica presente nell'atmosfera poiché il processo di combustione delle biomasse libera tanta CO2 quanta le piante ne assorbono nell'intero corso della loro vita; sia sotto il profilo economico-funzionale: la sua disponibilità in natura e il contributo significativo che può dare allo sviluppo della filiera agricola continua a renderla una delle fonti rinnovabili più affidabili e di maggior prospettiva.

Valorizzazione energetica dei rifiuti

Il tema della valorizzazione dei rifiuti è un tema assolutamente centrale nella società contemporanea, essendo la gestione dei rifiuti il nodo cruciale intorno al quale ruota qualsiasi concetto di sostenibilità ambientale.

Spostare l’approccio culturale e scientifico sull’idea di rifiuto come risorsa da sfruttare piuttosto che come problema che preoccupa e tormenta è il salto di qualità che la società del futuro è chiamata a fare.

I processi attualmente più utilizzati per la valorizzazione energetica dei rifiuti sono:

  • Digestione anaerobica (biogas): la degradazione della sostanza organica da parte di microrganismi (batteri) in condizioni di anaerobiosi.
  • CDR: è un combustibile solido ottenuto dal trattamento dei rifiuti solidi urbani. Si presenta in varie forme, addensate o meno. Viene ottenuto tramite processi volti a eliminare i materiali non combustibili (vetro, metalli, inerti) e la frazione umida (la materia organica come gli scarti alimentari, agricoli, etc.)
  • Termovalorizzazione: la termovalorizzazione è un processo che prevede la combustione del rifiuto (con determinate caratteristiche) ad alte temperature, con la generazione di vapore, trasformato poi in energia elettrica; combustione che può avvenire utilizzando differenti tecnologie. Altri processi utilizzati sono la pirolisi e la gassificazione .
Piattaforma realizzata da Sofitek