Regolamento espositori sustexpo » Sustexpo - Nuove Energie - A Chieti 26, 27 e 28 Settembre 2013

Regolamento generale di partecipazione

Scarica il regolamento in formato .pdf

Il sottoscritto dichiara di aver letto, compreso e approvato tutte le condizioni del seguente Regolamento Generale di Partecipazione

DISPOSIZIONI GENERALI

Art.1 L’A.L.E.S.A. Srl – organizza periodicamente fiere campionarie a carattere locale, regionale, nazionale ed internazionale.

Art.2 Le rassegne fieristiche organizzate dall’A.L.E.S.A. Srl hanno lo scopo di offrire ai produttori, esclusivisti, concessionari, Enti vari ed Organizzazioni italiane e straniere l’opportunità di presentare i propri prodotti.

Art. 3 SUSTEXPO è una rassegna realizzata allo scopo di offrire ai Produttori, Agenti esclusivi, Concessionari, Enti vari ed Organizzazioni Italiane e Straniere la possibilità di presentare i propri prodotti. In linea generale tutti i prodotti attinenti possono essere esposti, salvo la facoltà dell’A.L.E.S.A. Srl di stabilire limitazioni in materia a proprio insindacabile giudizio.

Art. 4 SUSTEXPO è organizzata dall’A.L.E.S.A. Srl e si svolgerà nei giorni: 26 - 27 - 28 Settembre 2013. L’orario giornaliero di apertura al pubblico della manifestazione sarà dalle ore 10.00 alle ore 19.00. Gli espositori potranno essere presenti nell’area fiera dalle ore 9.30 alle ore 19.30.

Art.5 L’esposizione dei prodotti comprende tutto quanto concerne i settori stabiliti di volta in volta dall’A.L.E.S.A. Srl a seconda dell’area merceologica nella quale la manifestazione organizzata si configura. L’A.L.E.S.A. Srl è l’unica competente a stabilire i tipi di prodotti che possono essere esposti in Fiera. - È ammessa la presentazione di un solo esemplare per ciascun tipo di macchina o attrezzo; - l’area espositiva verrà concessa in ragione della superficie effettivamente occupata dai macchinari, dalle attrezzature o dai prodotti esposti; - è vietata la vendita con consegna immediata. Qualora si contravviene a detta norma, si disporrà la chiusura dello stand; - è vietata la messa in moto di macchine o attrezzi esposti, sono altresì vietati i movimenti delle macchine ed il funzionamento degli organi interni delle stesse; - è vietata la presentazione di macchine senza adeguati dispositivi di protezione per le parti che possono recare pericolo ai visitatori; - è vietata l’esposizione di macchine sovrapposte; - è obbligatoria la presentazione dei prodotti esposti in fiera nel rispetto delle elementari norme di igiene. L’A.L.E.S.A. Srl è l’unico organo competente che potrà decidere la variazione delle suddette normative. L’A.L.E.S.A. Srl qualora deciderà di apportare variazioni in merito comunicherà agli espositori quanto deciso.

RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE

Art.6 Le ditte Espositrici per aderire alla manifestazione organizzata dall’A.L.E.S.A. Srl dovranno completare l’apposita modulistica on-line predisposta dall’A.L.E.S.A. Srl ed accettare il presente Regolamento.

Art.7 Il modulo per la partecipazione dovrà essere compilato on-line seguendo le indicazioni definite sul sito www.sustexpo.eu , entro e non oltre il 3 settembre 2013. Qualora dovesse pervenire oltre la data indicata, l’A.L.E.S.A. Srl valuterà la possibilità di considerare la richiesta e comunicherà alla Ditta richiedente i risultati. La richiesta di partecipazione sarà accettata solo se accompagnata dalla quota del 50% del costo totale definito.

Art.8 Le Ditte Produttrici o Costruttrici non direttamente partecipanti possono esse ammesse alla Manifestazione tramite i loro Rappresentanti o Agenti esclusivi purché essi espongano a nome della Ditta Rappresentata. La Ditta Costruttrice non direttamente partecipante dovrà darne autorizzazione scritta su carta intestata in triplice copia e sottoscritta con timbro e firma del Rappresentante legale della Ditta. Qualora una Ditta abbia più di un Rappresentante potrà occupare un solo posteggio per ciascuna area merceologica. Nel caso che un Rappresentante o Concessionario di più industrie italiane o estere intenda partecipare alla esposizione dovrà presentare domanda per ogni singola Ditta Rappresentata. Qualora si verificasse che una Ditta produttrice sia rappresentata da più concessionari o rappresentanti, con prodotti diversi e non, l’A.L.E.S.A. Srl applicherà quanto dettato nel presente articolo e dagli Artt.5; 7; 8 del Presente Regolamento Generale di Partecipazione.

Art.9 Le Ditte che compilano il modulo di partecipazione per la manifestazione indicata, dovranno allegare il certificato della C.C.I.A.A., che attesti la qualifica di produttore, il certificato deve essere stato rilasciato entro tre mesi prima della data della manifestazione. A seguito della verifica della veridicità delle informazioni fornite l’A.L.E.S.A. Srl si riserva la facoltà di escludere dalla manifestazione l’espositore in qualsiasi momento, esonerandolo da qualsiasi diritto di rimborso.

MODALITA’ DI PAGAMENTO

Art.10 Il richiedente è tenuto a versare l’anticipo del 50% del Totale Generale, al momento della compilazione on-line del modulo di partecipazione o, in caso di pagamento tramite bonifico, entro tre giorni dal completamento della procedura on-line. Il pagamento tramite bonifico dovrà essere intestato a: A.L.E.S.A. srl IBAN: IT 29 Y 05387 15500 000000 448797 Banca popolare dell'Emilia Romagna - filiale di Chieti La Richiesta non accompagnata dall’acconto, non sarà ritenuta valida ai fini della prenotazione del posteggio. Il saldo della quota di partecipazione dovrà essere effettuato entro quindici giorni prima dell’inizio della manifestazione, seguendo le stesse modalità scelte al momento della compilazione on-line del modulo di iscrizione. In mancanza di detto pagamento non sarà consentito l’allestimento dello stand. Il mancato saldo nel termine previsto comporterà la trattenuta a titolo di penale di quanto già versato e lo scioglimento di ogni impegno da parte dell’A.L.E.S.A, Srl che potrà assegnare il posteggio ad altri. Dopo aver riscontrato l’avvenuto saldo l’A.L.E.S.A. Srl rilascerà il Pass ingresso merci che sarà valido per tutto il periodo dell’allestimento, permetterà alla Ditta di accedere direttamente nei padiglioni dove è collocato il proprio spazio espositivo, di allestire lo stand, e collocare i propri prodotti nei giorni consentiti e stabiliti dall’A.L.E.S.A. Srl.

Art.11 Chi rinunzi a partecipare alla manifestazione SUSTEXPO, deve darne comunicazione per iscritto ad A.L.E.S.A. Srl entro 40 gg. prima dell’inizio della manifestazione, indicandone e documentandone i motivi. La mancata partecipazione non dà diritto a rimborso di quanto pagato ai sensi dell’art. 8 e non esonera dal pagamento di quanto eventualmente ancora dovuto ai sensi dell’articolo stesso. Peraltro, qualora A.L.E.S.A. Srl riconosca, a suo insindacabile giudizio, che i motivi, come sopra ritualmente e tempestivamente comunicati derivino da forza maggiore, il rinunciante è esonerato dal pagamento del totale complessivo che, se eventualmente già corrisposto, gli viene rimborsato senza interessi. In ogni caso, qualora la comunicazione della mancata partecipazione avvenga non per iscritto o fuori del termine, il rinunciante, sarà tenuto al pagamento dell’intero importo di cui all’art. 8. e A.L.E.S.A. Srl potrà assegnare il posteggio ad altri.

Art.12 L’esposizione e la divulgazione pubblicitaria dei prodotti e dei servizi dovranno essere proposte esclusivamente ed obbligatoriamente per scopi indicati sul modulo di partecipazione on-line.

SERVIZI

Art.13 Allo scopo di favorire gli Espositori, l’A.L.E.S.A. Srl, nell’ambito del quartiere fieristico, si riserva di appaltare o di concedere esclusive per qualsiasi servizio che ritenga utile, stabilendo le relative norme, che si intendono obbligatorie, ad ogni effetto, attraverso i Servizi per l’Espositore. L’A.L.E.S.A. Srl non è responsabile né corresponsabile nei confronti dell’Espositore per eventuali danni arrecati anche da appaltatori od esclusivisti di servizi, prestazioni e forniture. L’Espositore pertanto assume su di se ogni responsabilità verso terzi e rinuncia – ora per allora - ad ogni azione diretta o pretesa nei confronti dell’ALESA Srl.

ASSEGNAZIONE DEI POSTEGGI

Art.14 Le aree assegnate sono della dimensione convenzionale di 4x4 (16 mq.) e multipli di tale area, o della dimensione convenzionale di 3x3. (9 mq) e multipli di tale area per il settore coperto e, di circa mq. 40 o multipli di tale area per il settore scoperto. In deroga l’A.L.E.S.A. Srl si riserva la facoltà di concedere superfici inferiori a Suo insindacabile giudizio.

Art.15 L’ALESA Srl potrà decidere eventuali limitazioni alla concessione delle aree espositive a Suo insindacabile giudizio.

Art.16 L’assegnazione definitiva del posteggio verrà scelta dall’espositore e registrata dal sistema al momento della compilazione del modulo di partecipazione. L’ALESA Srl ha la facoltà di modificare in ogni momento per circostanze impreviste, o dovute a causa di forza maggiore la struttura e l’ubicazione dei posteggi, anche già assegnati, senza che l’Espositore possa richiedere la risoluzione del contratto e/o il risarcimento dei danni. L’ALESA Srl si riserva, inoltre, di assegnare posteggi, anche in aree non previste dalla planimetria predisposta.

Art.17 L’assegnazione dei posteggi terrà in considerazione il numero di richieste pervenute, i mq richiesti e le necessità dell’ALESA Srl.

Art.18 La cessione, anche a titolo gratuito o in parte del posteggio assegnato al richiedente è tassativamente proibita. E’ vietato esporre prodotti e marchi che non risultano specificati nel modulo di partecipazione. L’inosservanza darà luogo alla decadenza del contratto, alla chiusura immediata del posteggio senza alcun rimborso per somme già versate, alla diffida a tempo indeterminato a partecipare alle Manifestazioni organizzate dalla ALESA Srl.

ALLESTIMENTO STAND

Art.19 E’ fatto obbligo alla Ditta Espositrice che acquista l’area nuda di presentare almeno 20 gg. prima dell’inizio della manifestazione, un progetto di massima relativo alla sistemazione dello stand. L’ALESA Srl qualora verifichi che lo stand non corrisponda al progetto, potrà insindacabilmente e senza preavviso vietare l’esposizione.

Art.20 L’altezza massima consentita per l’allestimento dello stand è di mt. 2,50. Tutto il materiale da impiegare per l’allestimento dello stand, divisori, fondali, strutture varie, pedane, rivestimenti, tessuti, tende, ecc., devono essere INCOMBUSTIBILI, IGNIFUGHI ALL’ORIGINE, IGNIFUGATI come da Circolare Ministero Interni n. 12 del 17.5.80 decreto Ministero Interni 6.7.83 G.U. n. 234 del 25.8.84 – D.M. 28.8.84 G.U. n. 246 del 6.9.84. Inoltre a norma della Circolare Ministeriale n. 16 art. 117 del 15.02.1951 è fatto obbligo agli Espositori di tenere all’interno dello stand in posizione baricentrica in vista e pronto all’uso, un estintore del tipo a polvere di Kg. 6 per classi d’incendio 13 A 89 B C omologato ai sensi del D.M. del 20.12.1982.

Art. 21 – La consegna e l’allestimento dei posteggi avverrà: da martedì 24 a mercoledì 25 settembre dalle ore 9.00 alle ore 17.00. Lo smontaggio avverrà: sabato 28 dalle ore 19.00 alle 20.00 (solo prodotti trasportati a mano) domenica 29 e lunedì 30 settembre 2013 dalle ore 9.00 alle ore 17.00.

Art. 22 – Gli espositori sia nel montaggio che nello smontaggio dei propri stand non devono bloccare o intralciare i corridoi con cartoni, carta plastica o altri prodotti da imballo, nonché con merce propria o qualsiasi altro prodotto che ostacoli la normale circolazione. È assolutamente vietato entrare all’interno dei padiglioni con qualsivoglia automezzo. Tutti i prodotti dovranno essere trasportati con i propri carrelli o transpallet all’interno dei padiglioni. L’A.L.E.S.A. Srl non risponde di danni arrecati a persone o cose derivanti dalla inosservanza delle norme sopraccitate.

Art.23 L’ALESA Srl ha diritto di accedere nelle strutture costruite dall’Espositore per effettuare tutti i controlli tecnici necessari. Qualora tali strutture risultassero non idonee, l’ALESA Srl si riserva di prendere i necessari provvedimenti a Suo insindacabile giudizio. Inoltre, è fatto carico all’Espositore: il trasporto, lo scarico ed il collocamento dei prodotti e/o materiali da esporre all’interno del Quartiere fieristico.

Art.24 Qualora per circostanze imprevedibili o dovute a cause di forza maggiore, la Manifestazione non potrà essere realizzata, l’ALESA Srl avrà facoltà di annullare i moduli di partecipazione e restituire agli Espositori i fondi rimasti disponibili, in proporzione alla somma da essi versata dopo aver dedotto le spese sostenute ed impegnate.

CONSEGNA POSTEGGI

Art.25 Il posteggio assegnato in fase di compilazione on-line verrà confermato 10 gg. Prima dell’inizio della manifestazione. L’Espositore dovrà rispettare i giorni stabiliti dall’ALESA Srl per l’allestimento. L’allestimento dovrà avvenire solo nei giorni stabiliti, superato il termine previsto non sarà consentito l’ingresso delle merci nel Quartiere fieristico. Gli stand dovranno essere pronti nel loro allestimento e nella presentazione delle merci e dei materiali esposti un giorno prima dell’inizio della rassegna. L’A.L.E.S.A. Srl comunicherà gli orari ed i giorni disponibili.

SGOMBERO POSTEGGI

Art.26 I prodotti esposti potranno uscire dal Quartiere fieristico solo il giorno successivo alla chiusura della Manifestazione. Tutti i posteggi devono essere sgombrati entro due giorni dalla chiusura della Manifestazione. Trascorsi i quali l’A.L.E.S.A. Srl provvederà alla rimozione ed all’immagazzinamento, a spese e rischio dell’Espositore inadempiente, della merce e/o materiali lasciati nel Quartiere Fieristico. Trascorso il termine di venti giorni senza che si sia provveduto al ritiro di quanto su indicato da parte dell’Espositore, l’ALESA Srl provvederà a Suo insindacabile giudizio alla loro destinazione, o alla spedizione della merce alla Ditta Espositrice alla quale verranno addebitate le relative spese di spedizione e di segreteria.

Art.27 E' fatto obbligo all’Espositore di riconsegnare il posteggio assegnatogli nello stato nel quale gli fu consegnato. L’inosservanza di tale norma darà diritto all’A.L.E.S.A Srl di rivalersi nei confronti dell’Espositore, delle spese sostenute, per il ripristino del posteggio. Se l’Espositore, si rifiutasse di rifondere le spese richieste, l’A.L.E.S.A. Srl ha facoltà di rivalersi anche sulle merci esposte e su quanto riterrà opportuno a Suo insindacabile giudizio.

ASSICURAZIONE – RESPONSABILITA’ PER DANNI

Art.28 E’ fatto obbligo all’Espositore di dichiarare il valore complessivo della merce, dei materiali, delle attrezzature e quant’altro inserirà all’interno del proprio stand anche per conto delle Ditte Rappresentate, inviando comunicazione scritta all’ALESA Srl.

Art.29 L’Espositore sarà responsabile nei confronti dell’A.L.E.S.A. Srl di tutti i danni che per qualsiasi causa cagionerà direttamente o indirettamente al medesimo, sia per quanto, per fatto o per colpa dell’Espositore, l’A.L.E.S.A. Srl dovesse versare per qualsiasi altro terzo in genere senza esclusione o limitazioni di sorta.

Art.30 La Ditta Espositrice è responsabile di ogni danno a persone o cose causato dalle attrezzature presenti nell’area messa a disposizione. È fatto obbligo all’Espositore avere una copertura assicurativa per tutti i rischi contemplati nel presente Regolamento per tutto il periodo della Manifestazione. Al fine di favorire gli Espositori, l’A.L.E.S.A. Srl stipulerà a proprie spese una polizza relativa ai danni di cui sopra. Si intende che questa polizza non limita la responsabilità dell’Espositore il quale sarà tenuto a rifondere quei danni che eventualmente superassero il massimale di polizza o che non venissero riconosciuti dall’Assicurazione.

Art.31 L’Espositore si impegna ad usare materiali di allestimento non attaccabili dal fuoco o completamente ignifugati secondo le norme vigenti in materia di prevenzione incendi, esonerando anche in tal caso l’A.L.E.S.A. Srl da ogni responsabilità sia civile che penale in ordine ai danni provocati dall’omissione del rispetto delle norme in parola. Si impegna ad usare per gli impianti elettrici apparecchiature, cavi e materiali conformi alle norme C.E.I. e alle norme di Legge in materia di prevenzione infortuni, previsti dal presente Regolamento Art. 20.

DIVIETI

Art.32 È vietata agli Espositori qualsiasi forma di pubblicità all’interno del Quartiere Fieristico e nell’ambito dei padiglioni (manifesti, impianti amplifonici, insegne, ecc.) a deroga di tale disposizione sono ammessi i sistemi audiovisivi prettamente tecnici, E’ permesso inoltre l’esposizione di tabelle di dimensioni non superiori a cm. 40 x 50 che non devono avere carattere di divisione o comunque impedire la visuale dei prodotti esposti dalle Ditte confinanti. La distribuzione di materiale pubblicitario è ammessa solo nel proprio posteggio. Se tale materiale provocherà deturpamento nell’area fieristica, alla Ditta responsabile sarà addebitata la somma necessaria per il ripristino. Per l’esposizione di tabelle, manifesti, striscioni di dimensioni superiori è permessa l’esposizione soltanto dopo che l’Espositore avrà ricevuto l’autorizzazione dell’A.L.E.S.A. Srl. In ogni caso non devono avere carattere di divisione o comunque impedire la visuale delle merci dei confinanti.

Art.33 È vietato il subaffitto, anche parziale, del posteggio assegnato, pena l’espulsione e la diffida a tempo indeterminato a partecipare alle manifestazioni organizzate dall’A.L.E.S.A. Srl.

Art.34 È vietato lasciare in sosta durante la Manifestazione nel Quartiere Fieristico: autocarri, anche se vuoti e veicoli pubblicitari, pena la rimozione con qualsiasi mezzo da parte dell’A.L.E.S.A. Srl e senza riconoscere eventuali danni causati.

Art.35 È vietato introdurre nel Quartiere Fieristico materiale esplosivo o comunque pericoloso e nocivo. L’Espositore è responsabile di ogni danno a persona o cosa derivante dall’inosservanza di quanto precede.

Art.36 È vietato senza espressa autorizzazione dell’A.L.E.S.A. Srl avvalersi del marchio A.L.E.S.A. Srl.

Art.37 È vietato applicare carichi alle strutture dei padiglioni, alle pareti, alle palificazioni per l’illuminazione, ecc.

Art.38 È vietato attaccare o appendere alle suddette strutture di proprietà del Consorzio Autonomo Ente Fiera Lanciano anche leggeri manifesti, cavi, pannelli, stendardi ecc.

Art.39 È vietato imbrattare con vernici, colla, o altro materiale i pavimenti, le pareti, le attrezzature di proprietà del Consorzio Autonomo Ente Fiera Lanciano.

Art.40 È vietato trascinare carichi pesanti, percuotere il pavimento con corpi contundenti, circolare nei padiglioni con veicoli privi di ruote gommate e che comunque possono incidere il pavimento.

Art.41 È vietato effettuare scavi, modifiche nelle zone espositive e comunque nel Quartiere Fieristico.

Art.42 È vietato manomettere i sigilli posti sulle cassette dell’alimentazione dell’energia elettrica.

Art.43 È vietato effettuare lavori di qualsiasi genere che comportino varianti allo stato degli immobili o del materiale del Consorzio Autonomo Ente Fiera Lanciano.

Art.44 È vietato circolare con qualsiasi veicolo all’interno del Quartiere Fieristico durante lo svolgimento della Manifestazione.

Art.45 Le infrazioni ai precedenti divieti comportano oltre all’immediata chiusura dello stand eseguita a mezzo di funzionari o agenti dell’A.L.E.S.A. Srl, anche il ritiro della tessere di ingresso al Quartiere Fieristico e la proibizione all’Espositore di accedere ai locali dove è sito il posteggio, nonché il risarcimento dei danni arrecati valutati in base alle spese sostenute dall’A.L.E.S.A. Srl per il ripristino dei beni danneggiati.

PROPRIETA’ INDUSTRIALE

Art.46 I prodotti o i macchinari esposti ed i relativi stand potranno essere disegnati, fotografati e cinematografati soltanto dietro autorizzazione scritta dell’Espositore e dell’A.L.E.S.A. Srl. Anche l’introduzione nel Quartiere Fieristico di apparecchi cinematografici, fotografici e televisivi, è subordinata al permesso scritto dell’A.L.E.S.A. Srl . Ogni riproduzione fotografica deve pervenire in duplice copia all’A.L.E.S.A. Srl. L’A.L.E.S.A. Srl stessa ha il diritto di riprodurre o di autorizzare la riproduzione di vedute d’insieme o di dettaglio esterne o interne, e di permettere o di effettuare la vendita.

Art.47 Gli espositori potranno godere della temporanea protezione prevista dalla legge per le invenzioni, i modelli, i disegni di fabbrica ed i marchi non protetti, qualora ne facciano domanda all’A.L.E.S.A. Srl prima della data di inizio della Manifestazione.

TESSERE E BIGLIETTI

Art.48 L’A.L.E.S.A. Srl fornirà gratuitamente tessere d’ingresso all’Espositore e pertanto ne stabilisce il numero delle tessere da distribuire in numero di quattro per ogni Ditta Espositrice.

Art.49 L’Espositore è tenuto ad apporre sulle tessere d’ingresso nome cognome e foto tessera a colori.

SERVIZI GRATUITI PER L’ESPOSITORE

Art.50 L’A.L.E.S.A. Srl provvederà senza responsabilità alcuna per eventuali omissioni e/o errori, alla stampa e diffusione del Catalogo Ufficiale, la cui iscrizione è gratuita. Tale pubblicazione conterrà indicazioni riguardanti le adesioni pervenute ed accettate fino al mese prima dell’inizio della manifestazione.

Art.51 L’A.L.E.S.A. Srl provvede al servizio generale di sorveglianza diurna e notturna senza assumere per altro alcuna responsabilità in ordine ai furti che dovessero verificarsi. Durante l’orario di apertura della manifestazione, l’Espositore è tenuto a vigilare il proprio posteggio.

Art.52 L’A.L.E.S.A. Srl provvede al servizio generale di pulizia, mentre la pulizia del posteggio e del materiale esposto è a carico dell’Espositore.

Art.53 L’A.L.E.S.A. Srl provvede al servizio di Pronto Soccorso e di Vigilanza Antincendio.

VARIE

Art.54 L’A.L.E.S.A. Srl organizza durante il corso della Rassegna Fieristica, le manifestazioni che riterrà più opportune.

Art.55 L’A.L.E.S.A. Srl si riserva di stabilire anche in deroga del presente Regolamento Generale di Partecipazione, norme e disposizioni da essa giudicate più opportune al fine di meglio regolare la Manifestazione e i servizi inerenti. Tali norme e disposizioni hanno valore equipollente al presente Regolamento Generale di Partecipazione ed hanno perciò carattere obbligatorio. In caso di inadempienza alle prescrizioni del presente Regolamento Generale di Partecipazione, l’A.L.E.S.A. Srl può adottare il provvedimento di espulsione dall’esposizione. In tal caso l’Espositore non ha diritto a rimborsi o indennizzi a nessun titolo. Inoltre l’A.L.E.S.A. Srl si riserva la facoltà di non ammettere le Ditte inadempienti alle prossime Manifestazioni Fieristiche.

Art.56 Gli eventuali reclami devono essere presentati per iscritto alla A.L.E.S.A. Srl di Chieti. L’Espositore elegge il proprio domicilio legale presso la sede dell’A.L.E.S.A. Srl, ed accetta in via esclusiva la giurisdizione italiana. Il rapporto è regolato esclusivamente dalle Leggi italiane, e per ogni controversia sarà competente esclusivamente il Foro di Chieti.

Piattaforma realizzata da Sofitek